Nuovi geni implicati nella celiachia

David van Heel e collaboratori della Queen Mary University di Londra hanno condotto un ampio studio sulla celiachia principalmente rivolto ad indagarne i determinanti genici. Nel corso di una ricerca che poneva a confronto soggetti sani e soggetti malati di celiachia, gli studiosi londinesi hanno scoperto che i pazienti con celiachia, a differenza dei sani,…

Celiachia, non solo glutine

La tempistica e l’ordine di comparsa di cinque anticorpi associati al morbo celiaco suggeriscono che potrebbero esservi implicati fattori scatenanti diversi dal glutine nella dieta, almeno in parte, per la comparsa della forma clinica della malattia. Un’ampia minoranza dei pazienti inoltre presenta una transitoria o fluttuante positività ad uno o più dei cinque anticorpi senza…

L’età di introduzione del glutine nell’alimentazione dei bambini è associata al rischio di autoimmunità glutine-indotta

Mentre l’assunzione di glutine è responsabile dell’insorgenza dei segni e dei sintomi della celiachia, non è noto quali siano i fattori associati alla comparsa iniziale della malattia.Ricercatori della Colorado University a Denver, hanno valutato se il momento dell’esposizione in età infantile al glutine con la dieta fosse correlata con lo sviluppo di autoimmunità glutine-indotta.Uno studio…