La dieta adeguata contrasta i malesseri femminili

I malesseri tipici della donna, cefalee, gastralgie, stitichezza, insonnia, irritabilita’, ritenzione idrica, possono essere combattuti meglio attraverso l’alimentazione, tenendo presenti elementi d’analisi del tutto nuovi, quali la forma del corpo, le fasi ormonali e la valutazione funzionale degli organi. Lo sostiene nel volume ”Gli ormoni sessuali e la dieta” Anna d’Eugenio, direttore scientifico dell’Associazione Spes-alfa…

Le staminali estratte da frammenti di vena riparano i danni dell’infarto

Le cellule staminali provenienti da vasi rimossi durante by-pass riparano il cuore colpito da infarto. Le cellule staminali estratte dai vasi sanguigni rimossi durante gli interventi di bypass stimolano la crescita di nuove arterie e riparano il cuore colpito da infarto. E’ questa la conclusione di una ricerca condotta da un’equipe della Bristol University capitanata…

Dermatite da carenza di omega-6

Uno studio americano condotto dai ricercatori dell’University of Illinois e pubblicato sul Journal of Lipid Research conferma che gli acidi grassi sono preziosi alleati contro le dermatiti. Per approfondire la funzione e il ruolo fisiologico degli omega6, il team di Manabu Nakamura, docente di scienze dell’alimentazione e coordinatore degli studi, ha condotto un test di…

Cuore, aggiornata la carta del rischio

Dopo aver valutato i dati epidemiologici degli ultimi 10 anni, l’Istituto superiore di sanità (Iss) ha aggiornato la carta del rischio cardiovascolare. Secondo quanto annunciato nell’ambito della IV Conferenza nazionale sulla prevenzione cardiovascolare in Italia, appena conclusasi ieri a Roma e promossa da Anmco, Fondazione ‘Per il tuo cuore’- Hcf e Iss, l’aggiornamento è stato…

Da Modena la prima terapia antitumorale con cellule staminali adipose

Uno studio del Policlinico di Modena pubblicato dalla rivista americana ‘Cancer Research’ rappresenta il primo esempio al mondo di terapia antitumorale basata su cellule staminali derivanti da tessuto adiposo. Tale metodologia utilizza cellule staminali prelevate dal tessuto adiposo e le modifica in modo da renderle capaci di trasportare una molecola antitumorale in grado di uccidere…