Via i carboidrati, via il peso!?

La dieta più efficace per perdere peso è davvero quella a basso tenore di carboidrati? Così può apparire dai risultati di diversi lavori comparsi in letteratura e anche da quelli di un ennesimo studio in proposito recentemente riportato da JAMA. Tuttavia il tema si presta ad alcune considerazioni. Niente da dire sul disegno sperimentale né…

Il grasso viscerale è fonte d’infiammazione

Continuano, di successo in successo, gli studi italo-americani del filone nutrizione e longevità. E l’ultimissima scoperta consiste nella dimostrazione dell’esistenza di una correlazione tra l’adiposità addominale e il rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2 e infarto miocardico. Per la prima volta, i due gruppi di ricercatori (Washington University School of Medicine di St.…

Rischio avitaminosi con la chirurgia anti-obesità

Carenza di vitamina B1 Ai primi eventuali sintomi, è importante provvedere alla somministrazione della vitamina B1 per evitare il manifestarsi della sindrome di Wernicke La chirurgia antiobesità – per esempio gli interventi di bypass gastrico – può condurre a deficienze nell’assorbimento delle vitamine tali da indurre perdita di memoria, stati di confusione, difficoltà nella coordinazione…

Quanti Ogm sono consentiti nel bio!?

La commissione Agricoltura del Parlamento Europeo (PE) non curante dei dissensi già manifestati dalla Cia e dalla Coldiretti ha dato il via libera per le soglie di tolleranza degli Ogm negli alimenti biologici. Sarebbe di 0.9% la soglia di contaminazione consentita. Una vera spaccatura nell’europarlamento! In prima linea il Ministro per le politiche agricole alimentari…

Cancro del pancreas e indice glicemico

Numerosi lavori ipotizzano che il consumo di alimenti ad alto indice glicemico possa contribuire al rischio di cancro del pancreas, causa la risposta insulinemica in fase postprandiale. Partendo da tali presupposti un gruppo di ricercatori americani ha analizzato i dati provenienti dalla American Cancer Society – Cancer Prevention Study II (CPS-II) Nutrition Cohort, per verificare…

Olio d’oliva contro l’Helicobacter

Secondo i primi esperimenti in vitro è molto probabile che l’olio extravergine d’oliva grazie al suo abbondante contenuto in polifenoli grezzi abbia la capacità di contrastare l’Helicobacter pylori. In condizioni sperimentali sembra infatti che l’olio d’oliva aggiunto al succo acido gastrico possa rilasciare i suoi polifenoli stabilizzando per ore il pH acido. E questo fenomeno…

La dieta e il cancro ovarico

I fitocomposti, quali isoflavoni e isotiocianati, possono inibire lo sviluppo del cancro, ma non sono stati ancora considerati per il cancro dell’ovaio. In proposito, alcuni ricercatori californiani hanno analizzato la dieta di circa 97275 donne, inserite nel Teachers Study cohort (1995-1996). I risultati, riscontrati a distanza di tempo (2003), mostravano che di tale popolazione, 280…

In passerella, solo se ben nutrite

Le settimane milanesi della moda autunno-inverno 2007-2008 hanno dato il via ai programmi anti-anoressia stabiliti nell’autunno 2006 dal ministro Giovanna Melandri con l’approvazione e il sostegno di molte donne del parlamento e di quasi tutte le più importanti case di moda italiane. Il ministro, che ha tagliato il nastro d’apertura delle sfilate milanesi, si ritiene…