Contro la gastrite e per proteggere il fegato probiotici mirtilli e crusca

Associare mirtilli, probiotici e crusca aiuta a proteggere l’organismo dalle infiammazioni intestinali. E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori della Lund University, in Svezia. Gli studiosi hanno scoperto che il consumo combinato dei frutti di bosco con i batteri ‘buoni’ probiotici – come il Lactobacillus e i bifidobatteri – aiuta a prevenire il…

Mangiare troppo è come una droga

Mangiare troppo crea una forma di dipendenza simile a quella da fumo, alcol, droghe. Si tratta di una compulsiva ricerca del piacere guidata da un eccessivo funzionamento di una regione del cervello (quella della ricompensa) e non adeguatamente controllata dai freni inibitori, come hanno spiegato le ultime ricerche dei neuroscienziati statunitensi. Con le nuove tecniche…

Approcci anti-obesità a confronto

Per affrontare la malattia esistono diversi programmi dietetici ma anche attività fisica e soluzioni farmacologiche. Due studi degli Archives li mettono a confronto evidenziando i diversi benefici anche per alcune comorbidità cardiovascolari Numerosi gli approcci anti-obesità disponibili con benefici differenti non solo in termini di riduzione del peso, ma anche di miglioramento di altre comorbidità,…

Dati Efsa sulle intossicazioni alimentari

Nel rapporto 2008 su malattie zoonotiche e infezioni alimentari, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e il Centro per il controllo delle malattie nel vecchio continente (Ecdc) riportano circa 45mila casi d’intossicazioni, 32 decessi e oltre 5.300 focolai di tossinfezioni alimentari nell’Unione europea. I principali responsabili sono stati salmonella, virus e tossine batteriche che…

Obesita’: Giorlandino, grave errore ritirare farmaci per curarla

”E’ stato un grave errore ritirare i farmaci per curare l’obesita’. La salute di molte persone obese dipendeva da quei medicinali”. Commenta cosi’ Claudio Giorlandino, ginecologo, presidente della SIDIP, Societa’ di Diagnosi Prenatale la decisione dell’ Agenzia Italiana del Farmaco di disporre, a scopo cautelativo, il divieto di vendita e di utilizzo, con decorrenza immediata,…

Aumento del volume atriale negli obesi

Secondo uno studio pubblicato su Journal of the American College of Cardiology, l’obesità rappresenterebbe il maggiore fattore di rischio di aumento del volume atriale sinistro (Left atrial enlargement, Lae). Ricercatori tedeschi hanno, per la prima volta, stabilito i parametri che nella popolazione generale possono causare alterazioni delle dimensioni dell’atrio sinistro e, conseguentemente, incrementi del rischio…

Vi e’ un possibile legame tra eventi cardiovascolari e sibutramina

I risultati preliminari dello studio SCOUT hanno evidenziato una possibile relazione tra il trattamento con Sibutramina e gli eventi cardiaci, quali l?infarto miocardico, l?ictus, l?arresto cardiaco resuscitato o la morte. La Sibutramina (in Italia Reductil) ? un farmaco definito un soppressore dell?appetito, che agisce inibendo il riassorbimento della serotonina e della noradrenalina. Lo studio SCOUT…