Aumento di peso da beta-bloccanti nei pazienti scompensati

L’uso di beta-bloccanti e l’intensificazione del trattamento dello scompenso cardiaco si associano a un aumento di peso nell’insufficienza cronica congestizia. L’aumento, di solito colpisce, i soggetti non edematosi in classe funzionale Nyha (New York Heart Association) I e II. Il dato – rilevante considerando che esiste un’associazione inversa tra massa corporea e mortalità nei pazienti…