L’impatto dei problemi di obesità sulle finanze di un stato

Se gli americani mangiassero meglio risparmierebbero fino a 50 miliardi di dollari all’anno. Secondo i ricercatori della Tufts University di Boston e della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston sarebbe infatti sufficiente seguire un regime alimentare caratterizzato da alimenti a bassa densità energetica ma elevato potere nutrizionale per risparmiare soldi e guadagnare…

Vellutata di carote e radicchio rosso: una ricetta ricca di betacaroteni e antocianine

Gli antiossidanti sono essenziali per contrastare la formazione dei radicali liberi e ritardano quindi l’invecchiamento cellulare. Scopriamo insieme una ricetta ricca di betacaroteni e antocianine: vellutata di carote e radicchio rosso con semi oleaginosi. Di seguito la ricetta: Ingredienti per una persona: – 50 gr di porro, – 150 gr di radicchio rosso spadone, –…

Come far mangiare più verdure ai bambini piccoli: la strategia vincente è servire più tipi insieme, secondo uno studio

Far piacere le verdure ai più piccoli è una sfida che molti pediatri e specialisti della nutrizione affrontano da molti anni. Alcuni ricercatori del dipartimento Agriculture & Food del Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO) di North Ryde, in Australia, hanno dimostrato come la varietà in tavola e l’inclusione di più verdure diverse all’interno…

Linee di indirizzo sui percorsi nutrizionali nei pazienti oncologici

I tumori rappresentano la seconda causa di morte a livello mondiale. La scarsa attenzione per lo stato nutrizionale in corso di terapia oncologiche, può ridurre la capacità di aderire ai trattamenti proposti, peggiorando quindi la prognosi. Qui di seguito troverai le linee di indirizzo del Ministero della Salute, sui percorsi nutrizionali nei pazienti oncologici.

ARTICOLO

Sindrome dell’intestino irritabile (SII)

La sindrome dell’intestino irritabile (SII) è una condizione molto comune nella nostra società, poichè interessa circa il 10% della popolazione, soprattutto di sesso femminile e con età compresa tra i 20 e i 50 anni. I principali sintomi sono: fastidio o dolore addominale, associati all’alterazione dell’alvo ed accompagnati da gonfiore o distensione. Leggi l’articolo per…