Rischio avitaminosi con la chirurgia anti-obesità

Carenza di vitamina B1 Ai primi eventuali sintomi, è importante provvedere alla somministrazione della vitamina B1 per evitare il manifestarsi della sindrome di Wernicke La chirurgia antiobesità – per esempio gli interventi di bypass gastrico – può condurre a deficienze nell’assorbimento delle vitamine tali da indurre perdita di memoria, stati di confusione, difficoltà nella coordinazione…

Se la donna russa, è diabetica

Gli esperti delle patologie del sonno sono molto interessati alle donne che russano. In particolare sembra che le donne con apnea da sonno e che abitualmente russano quasi certamente sono affette da diabete mellito di tipo2. Questo è quanto ha affermato recentemente il Professor Sullivan durante un meeting internazionale tenutosi a Sidney (Australia) al quale…

Le ragazze e le riviste patinate

Le ragazze che leggono spesso riviste patinate, che inneggiano alla dieta, sono esposte a un rischio 3 volte maggiore, rispetto alle coetanee non lettrici abituali, di adottare, per il controllo del loro peso, comportamenti restrittivi molto pericolosi.Questo è quanto risulta dall’analisi dei risultati di una ricerca condotta nell’ambito del Project EAT (Eating Among Teens), uno…

RM identifica grasso nascosto negli adolescenti

La RM ad un singolo strato rappresenta un metodo rapido ed affidabile per quantificare l’adipe intra-addominale profondo, il quale, se eccessivo, può predisporre bambini ed adolescenti a cardiopatie, diabete ed altre malattietipiche dell’età adulta. Gli attuali metodi per la stima del grasso corporeo comprendono misure antropometriche e DXA full-body, ma le prime sono imprecise, e…

Sindrome metabolica nelle donne anziane

Da numerose evidenze in letteratura, la sindrome metabolica è stata associata all’insorgenza di patologie cardiovascolari. Tuttavia, le misure accurate e validamente predittive della composizione corporea dei pazienti con sindrome metabolica, sono ancora oggetto di studi. In proposito, in uno studio prospettico con un follow-up medio di 6,6 anni si è indagata la possibile correlazione esistente…

A scuola di “etichetta”

Il movimento consumatori ha appena dato il via ad un’iniziativa educazionale molto importante. E’ nato un opuscolo che guida il consumatore italiano ad una lettura più attenta delle etichette alimentari. Il consumatore consapevole e “istruito” anche con l’aiuto di questo nuovo libretto potrà scegliere con cognizione di causa avendo ricevuto e appreso notizie chiare e…

Dal grano duro la proteina antigliadina

Una delle strategie terapeutiche sperimentali per il trattamento della celiachia è quella di cercare proteine antagoniste della gliadina con l’intento di contrastare le risposte avverse che si verificano nei pazienti celiaci dopo l’assunzione di prodotti alimentari che la contengono anche in quantità minima.Seguendo questa ipotesi primaria un gruppo di ricercatori italiani dell’ISS diretto dal professor…

In passerella, solo se ben nutrite

Le settimane milanesi della moda autunno-inverno 2007-2008 hanno dato il via ai programmi anti-anoressia stabiliti nell’autunno 2006 dal ministro Giovanna Melandri con l’approvazione e il sostegno di molte donne del parlamento e di quasi tutte le più importanti case di moda italiane. Il ministro, che ha tagliato il nastro d’apertura delle sfilate milanesi, si ritiene…

La dieta e il cancro ovarico

I fitocomposti, quali isoflavoni e isotiocianati, possono inibire lo sviluppo del cancro, ma non sono stati ancora considerati per il cancro dell’ovaio. In proposito, alcuni ricercatori californiani hanno analizzato la dieta di circa 97275 donne, inserite nel Teachers Study cohort (1995-1996). I risultati, riscontrati a distanza di tempo (2003), mostravano che di tale popolazione, 280…

Olio d’oliva contro l’Helicobacter

Secondo i primi esperimenti in vitro è molto probabile che l’olio extravergine d’oliva grazie al suo abbondante contenuto in polifenoli grezzi abbia la capacità di contrastare l’Helicobacter pylori. In condizioni sperimentali sembra infatti che l’olio d’oliva aggiunto al succo acido gastrico possa rilasciare i suoi polifenoli stabilizzando per ore il pH acido. E questo fenomeno…